E-Learning / Blog

Articoli e approfondimenti su Formazione, Crescita personale e professionale, Coaching...
 LISTA DEGLI ARTICOLI

elearning - Suggerimenti per la progettazione di video
Suggerimenti per la progettazione di video



Pubblicato il: 31/05/2024
Progettazione di video dimostrativi
Hai bisogno di insegnare alle persone come eseguire un compito complesso? Magari devono installare o sostituire parte di un elettrodomestico, oppure stanno assemblando il tuo prodotto. Non importa quale sia, le conseguenze se non si seguono correttamente i passaggi possono essere deludenti o addirittura pericolose. I video di formazione dimostrativi, o video dimostrativi, sono un modo eccellente per insegnare nuove competenze che possono essere difficili da apprendere solo con istruzioni scritte. Molteplici angolazioni della telecamera mostrano agli spettatori esattamente ciò di cui hanno bisogno e possono mettere in pausa, riavvolgere e riguardare tutte le volte che vogliono!

Quindi, come se ne crea uno? Tutto inizia con una sceneggiatura ben pianificata! In questo articolo, esamineremo un esempio per mostrarti perché uno script dettagliato è così importante e, cosa ancora più importante, come metterne insieme uno. Iniziamo.

Suggerimenti per progettare video di formazione dimostrativi ed errori da evitare
Sarah ha davanti a sé una giornata emozionante.
Lei e il suo team stanno creando un video dimostrativo su come installare il pavimento in piastrelle e oggi è il giorno delle riprese!
Hanno trascorso diverse settimane a prepararsi per questo, assumendo una rispettabile società di produzione video, costruendo un set e facendo arrivare un installatore professionista per la dimostrazione. È una grande produzione!
Ma l'entusiasmo di Sarah diminuisce rapidamente.

Innanzitutto, il brand manager, che non ha letto la sceneggiatura prima delle riprese, sottolinea i problemi con le descrizioni e le visualizzazioni dei prodotti. Si fermano per rivedere la sceneggiatura. Le riprese si interrompono di nuovo quando il team di produzione è confuso dalle istruzioni contenute nella sceneggiatura di Sarah. Poi, un altro stakeholder afferma che il metodo di taglio delle piastrelle che stanno mostrando non è adatto al fai-da-te.

L'emozionante giornata di Sarah sta diventando un incubo.
Ha bisogno di rivedere la sceneggiatura sul set, alcune parti del video devono essere girate di nuovo e, a causa di tutti i ritardi, è necessario un giorno in più per terminare le riprese. Quel che è peggio è che il progetto ha ormai superato il budget.

Come è successo?


L'importanza di una sceneggiatura
Uno script è essenziale per un video, ma se stai creando un video dimostrativo, potresti non vedere la necessità di uno script dettagliato. Stai semplicemente seguendo i passaggi, giusto?

Ma come abbiamo visto nell'esempio di Sarah, a volte le informazioni cruciali mancano o non sono chiare quando i metodi e gli strumenti utilizzati non sono appropriati per il pubblico, anche se il processo è stato seguito correttamente. Per non parlare delle riprese video professionali che possono essere costose! Assumere un team di produzione, attori e installatori professionisti; ordinare strumenti, set e abbigliamento con il marchio dell'azienda; pagare pasti, benzina e hotel se è necessario viaggiare: tutto si somma.

Una pianificazione e una sceneggiatura meticolose ti faranno risparmiare tempo, denaro, fatica e frustrazione. Riavvolgiamo il nastro e vi mostriamo cosa avrebbe potuto fare Sarah per evitare questi problemi sul set.

Impara il processo
Il primo errore di Sarah è stato quello di non aver appreso il processo per il pubblico previsto. Il processo e gli strumenti richiesti dalla sua sceneggiatura non erano sbagliati, ma non erano adatti a un pubblico fai-da-te.

Quando crei un video dimostrativo, impara il processo e prova a vederlo dal punto di vista dei tuoi studenti. Se stai creando un video su come installare i pavimenti in piastrelle, devi sapere come si svolge il processo dall'inizio alla fine, compresi gli strumenti utilizzati. Idealmente, qualcuno ti guiderà attraverso ogni passaggio mentre prendi appunti e acquisisci foto o videoclip come riferimento. Se ciò non è possibile, chiedi a un esperto in materia (PMI) di annotare i passaggi per te o di fornire un manuale di istruzioni con immagini.

Rivedi tutti i materiali che hai e prendi appunti. Puoi completare ogni passaggio utilizzando le informazioni fornite? Quali domande hai sul processo? Se scrivi per un pubblico inesperto, le domande che hai sono probabilmente le stesse che avrebbero loro. Se invece il tuo pubblico è composto da professionisti, allora dovrai determinare quali parti possono essere sorvolate o eliminate e quali invece devono essere spiegate in modo completo.

Oltre a porre domande per identificare i passaggi, incontra le tue PMI e fai domande come:
- Cosa sa già il pubblico? L'hanno già fatto prima?
- C'è qualcosa di nuovo o unico nel processo che stai dimostrando? Che cos'è e in cosa differisce dal processo vecchio o standard?
- Di quali strumenti ha bisogno il pubblico? Sapranno come usarli?
- Quali parti del processo creano più problemi agli studenti?
- Quale gergo o terminologia deve essere spiegato?
- Perché stai creando questo video? Queste informazioni esistono da qualche altra parte? Cosa rende unico il tuo video?

Le risposte della tua PMI ti forniranno preziose informazioni di base sul pubblico e sullo scopo del video.

Crea uno schema
Una volta che sai per chi stai scrivendo, il livello di dettaglio di cui hanno bisogno e il processo che devono seguire, crea uno schema con i passaggi principali del processo. Se non sai da dove iniziare, esamina i tuoi obiettivi di apprendimento. Quali sono i punti chiave che il tuo video deve affrontare? Quindi, concentrati sull'organizzazione complessiva e sul flusso di informazioni, ignorando per ora i passaggi secondari e i dettagli.

Se il processo che stai dimostrando può essere trattato brevemente, un video finito potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno. Tuttavia, se il processo è lungo, valuta la possibilità di dividere il video in video più piccoli e facili da digerire incentrati su uno o due obiettivi.

Pensa a come gli studenti vivranno i video:
- I video verranno caricati come oggetti autonomi su un LMS, YouTube o sull'intranet della tua azienda?
- Hai bisogno di assegnare i video a studenti specifici e tenere traccia delle loro visualizzazioni?
- I video faranno parte di un programma di apprendimento misto? Come appariranno i video in relazione alle altre attività di apprendimento (quiz, diapositive di eLearning, dialogo di persona)?
- Se devi coprire più processi, creerai una serie di brevi video o li raggrupperai in uno o due video più lunghi?

Queste domande sono importanti perché determineranno come inizia e finisce ogni video e come vengono gestite le transizioni tra i video e altri contenuti didattici.

Scrivi la sceneggiatura
Un altro problema riscontrato da Sarah è stato che la troupe di produzione non capiva alcune istruzioni nella sua sceneggiatura. I copioni video in genere seguono un formato standard e includono indicazioni per il cameraman, il montatore video e il talento (la persona davanti alla telecamera).

Per scrivere il tuo script, inizia creando una tabella a tre colonne come quella mostrata qui.

Sceneggiatura

Copia ogni passaggio dalla struttura e incollalo nella relativa riga nella colonna audio della tabella. Espandi la struttura aggiungendo passaggi secondari e dettagli. Quindi, trasforma i punti del tuo schema in frasi complete. Mentre scrivi, cerca di mantenere le frasi brevi e usa la voce attiva quando possibile. Inoltre, leggi le tue frasi ad alta voce per assicurarti che scorrano bene e non siano difficili da leggere per il narratore.

Un'altra cosa da ricordare mentre scrivi è: mostra, non raccontare. Quando possibile, mostra i dettagli invece di spiegarli con una voce fuori campo. Ad esempio, il video di Sarah deve dimostrare come mescolare la malta, quindi dovrebbe includere riprese ravvicinate della malta che viene miscelata e stesa in modo che gli spettatori possano vedere quanto è spessa o sottile. Questo è molto più utile e coinvolgente di una descrizione verbale di come dovrebbe apparire o come dovrebbe essere la malta.

Una volta scritti tutti i passaggi, descrivi come mostrerai ciascun passaggio. Se necessario, collabora con un operatore video. Hai bisogno di un'inquadratura ampia per mostrare uno spazio ampio? Hai bisogno di un primo piano delle mani di qualcuno? Di quale grafica hai bisogno? Non è necessario descrivere in modo completo cosa farà la persona davanti alla telecamera poiché la narrazione lo fa già. Invece, scrivi quale dovrebbe essere l'obiettivo principale dell'immagine, le note per il cameraman o l'editor e descrivi eventuali elementi grafici.

Pensa al tempismo
Una volta scritte le immagini e la narrazione, rivedi entrambe le sezioni e prova ad ascoltarle e visualizzarle tutte insieme. Puoi stimare la lunghezza della tua narrazione dividendo il numero di parole per la velocità di parole al minuto (wpm) che desideri:

- 120 parole al minuto = lento
- 160 parole al minuto = casuale
- 200 parole al minuto = veloce

Sulla base di queste stime, una sceneggiatura con 1000 parole di narrazione richiederebbe 8,33 minuti per essere letta a un ritmo lento, 6,25 minuti a un ritmo casuale e 5 minuti a un ritmo veloce.

Potresti scoprire di avere troppa narrazione per un breve video clip. Ad esempio, se il narratore impiega 30 secondi per descrivere un'azione che richiede 15 secondi per essere completata, dovrai bilanciare questo aspetto. Prova a tagliare l'audio o trova un modo per far risaltare le immagini. D'altra parte, se l'azione che stai mostrando richiede diversi minuti per essere completata e hai solo 30 secondi di narrazione, dovrai bilanciarla riempiendo il tempo con musica di sottofondo, aggiungendo pause alla narrazione per stare al passo con il video o modificando il video in modo da vedere solo una parte dell'azione.

Scrivi le frasi in modo che la narrazione segua le immagini. Per esempio:
- Dire: "Successivamente, misura e segna la piastrella con una linea. Quindi, utilizza un tagliapiastrelle per tagliare la piastrella."
- Invece di: "Poi, taglia la piastrella. Misura e segna la piastrella con una linea, quindi usa un tagliapiastrelle..."

Se desideri indicare che il prossimo passaggio importante è il taglio della piastrella, puoi anche creare un grafico per indicare questo passaggio prima di passare ai passaggi secondari.

Rivedere e rivedere
Possono sorgere problemi costosi quando le parti interessate, come il brand manager di Sarah, non rivedono attentamente la sceneggiatura.

Una volta completata la prima bozza, inviala alle tue PMI per la revisione. I revisori dovrebbero verificare che tutti i passaggi siano corretti e che i tempi e il flusso delle informazioni siano adatti al pubblico. Incoraggia tutti a leggere la sceneggiatura ad alta voce e ad immaginare le immagini. Se ci sono passaggi di cui non sei ancora sicuro, discutili con la PMI.

Ad un certo punto, anche il team di produzione dovrebbe rivedere la sceneggiatura. Questo è ancora più importante se lavorerai con un fornitore. Assicurati che tutti capiscano cosa richiede lo script e chiarisci subito eventuali malintesi.

Pianifica più di una revisione. Concentrati su questioni generali durante il primo ciclo di revisione e poi passa a questioni più piccole, come la struttura delle frasi e la scelta delle parole, nelle revisioni successive.

Assicurati che tutti comprendano il costo della revisione della sceneggiatura durante o dopo le riprese del video. È molto più semplice (e meno costoso) modificare il testo piuttosto che modificare l'impostazione di una produzione video o modificare un video.

Conclusione
Non commettere gli errori di Sarah!

Prepara il tuo team al successo scrivendo una sceneggiatura dettagliata per il tuo video dimostrativo. Non solo puoi risparmiare tempo, denaro e fatica, ma creerai anche un'esperienza di apprendimento migliore per i tuoi spettatori.


Segui il Canale
Comunicare e far crescere un brand - il caso Trussardi
Corso online: come scattare straordinarie con lo smartphone
E-learning Blog
Luglio 2024
 8 vantaggi reali della crescita personale e professionale
 Sondaggi pratici sull'apprendimento: falli contare!
 3 semplici consigli su come sfruttare le vacanze estive per la propria crescita personale
 La grande avventura online dell'apprendimento esplorativo
Giugno 2024
Maggio 2024
Aprile 2024
Marzo 2024
Febbraio 2024
Gennaio 2024
Dicembre 2023
Novembre 2023
Ottobre 2023
Settembre 2023
Agosto 2023
Luglio 2023
Giugno 2023
Maggio 2023
Aprile 2023
Marzo 2023

Trova un Professionista per qualsiasi tipo di attività